Dressage: prima tappa del Trofeo Novi

Sabato 3 e domenica 4 giugno, il maneggio de Il Circolo di Novi è stato teatro di un concorso ippico di Dressage di livello nazionale.

Per questa prima tappa del “Trofeo Novi”, giunto alla sua quarta edizione, circa 120 binomi, sono scesi in campo nei due giorni di gare, per l’appuntamento che è ormai diventato un evento molto atteso per gli appassionati della disciplina.

Cavalli e cavalieri del Circolo di Novi erano, naturalmente, in gara: Margherita Josi Paglieri, specialista in questa disciplina, in sella al sul suo cavallo Le Contendro ha ottenuto la vittoria nella categoria Prix St. Georges.

Nella categoria E200, le sorelle Nicole e Matilde Grosso normalmente dedite al salto ostacoli sotto la guida di coach Bruno Cocco, hanno ottenuto le prime due posizioni del podio.

Nella E210 la novese Rebecca Parisi, solitamente giocatrice di Horseball, ma che non disegna il salto ostacolie ed in questa occasione il Dressage, ha concluso in prima posizione in sella a Bellevie del Capannolo, cavalla di 5 anni, nata e cresciuta nelle scuderie del “Circolo”, per la soddisfazione dell’istruttore e direttore del maneggio Fabrizio Sforza.

Nella E100, altra vittoria per il Circolo di Novi, grazie a Melissa Hartley, giovane amazzone canadese, anche lei militante nella squadra horseball femminile della società novese; alle sue spalle in terza posizione un altro binomio di casa: Paola Pizzorno su Voilia.

Per finire, i piu giovani cavalieri del Circolo di Novi, hanno debuttato nella disciplina partecipando alla categoria E80, dove Irene Traversa su Andrea ha acciuffato un ottima terza piazza e Chiara Baroni su Detske, Alessandro Baroni su Dourough Dusty e Alessia Sartin su Dinamita hanno monopolizzato le posizioni subito ai piedi del podio.

Il Trofeo Novi di Dressage tornerà dei campi del maneggio novese nel primo week-end di luglio, sabato 1 e domenica 2.


 

 

Campionato Italiano horseball 2016

Cosa dire di questi campionati Italiani Horseball 2016 appena andati in archivio?

I risultati sono stati per il Circolo di Novi soddisfacenti in tutte le categorie: 4 medaglie d’oro ed una di bronzo dalle nostre 5 squadre partecipati, che sulle due tappe del torneo hanno disputato in tutto 21 partite ottenendo 18 vittorie, 2 pareggi ed una sconfitta. Niente male. E con questo finisce il riassunto dei risultati per evitare le critiche di auto-celebrazione. Gli esiti di ogni incontro sono noti.

Per i dettagli premendo sul pulsante sotto, potrete scaricare risultati e  classifiche :

[aio_button align=”center” animation=”none” color=”orange” size=”small” icon=”message-in” text=”RISULTATI & CLASSIFICHE” relationship=”dofollow” url=”http://www.fise.it/images/documenti/Image_Archive/FISE_Campionati_Italiani_Horse-Ball_2016_2a_tappa_-_risultati_finali.pdf”]

A Buscate per la seconda tappa finale, ci sono state tre giornate di gara piacevoli; i complimenti vanno, con sincerità, da parte del circolo di Novi a tutte le squadre partecipanti perchè il livello di gioco è stato buono con molto equilibrio in tutti i match di ogni categoria, ed anche gli incontri terminati con risultati “rotondi” sono stati combattuti fino all’ultimo da tutti i giocatori in campo. Questo è sintomo che un buon lavoro è stato svolto nei centri,piu o meno su tutti i binomi.
Gli appassionati hanno avuto l’occasione di vedere all’opera sui nostri campi due ospiti speciali dal campionato Spagnolo: Gil Carbones del CEEC de Cardedeu, miglior giocatore al mondo nel Ranking FIHB 2015 e Guilem Puigvert pluricampione di Spagna attualmente in forza al Club Malla. Hanno infoltito le fila delle formazioni dello Scrivia e del Circolo di Novi dando vita ad un grande spettacolo insieme al bomber del campionato Alessio Cilli, ad uno dei migliori Play maker del momento, Fausto Sforza, con il talento e la precisione di Jacopo Oriani e con loro la reginetta dei Campionati del Mondo 2016 Rebecca Parisi ed i migliori giocatori del campionato SEF Italia, Maurizio Ruta, Fabio Monti e molti altri; insomma TANTA ROBA ! Quanto messo in campo da questi campioni possa essere di esempio per i giovani che già si impegnano nella disciplina e di stimolo per chi invece si vorrà avvicinare all’horseball. Un vero peccato per coloro che hanno abbandonato i campi di gioco nel primo pomeriggio, forse col timore di tardare nell’appuntamento con le repliche di Don Matteo 9, su RAi 1 la sera.

Rimane l’amaro per la persistente magra dimensione del movimento: la soddisfazione nel primeggiare in un campionato a tre o quattro squadre è veramente poca cosa e bisogna che lo sforzo della federazione e dei centri ippici si moltiplichi. Per questo lanciamo una sfida fantascentifica, anzi tre:
1) ai prossimi campionati ogni circolo deve portare una squadra per ogni categoria
2) i piu bravi (organizzativamente) e numerosi, magari porteranno nelle categorie giovanili una squadra A ed una squadra B
3) ogni circolo ippico si prodigherà per presentare un nuovo circolo “partner” da introdurre al mondo dell’horseball.
Pensa un po: sarebbe già sufficiente per raggiungere la stessa dimensione del movimento Spagnolo !!!

Concludiamo con un grosso in bocca al lupo alle formazioni Italiane che grazie ai risultati di questo campionato prenderanno parte alla prossima Champion League che si terrà a LeMans, in Francia dal 7 al 9 Ottobre: Il Circolo di Novi sarà presente con la formazione Pro Elite e la formazione Senior femminile delle DIABOLAS. La Vallata, dominatrice del campionato Cadetti e La Selva seconda classificata saranno invece in lizza nella categoria Under-16.

Alle prossime, e buon Horseball a tutti !

G.Gottardo

 

[/stextbox][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]